Compresse vitamina D3.


 

 

Le compresse di vitamina D3 contengono minerali coinvolte principalmente a regolare le operazioni metaboliche nel corpo. A seconda dell'età, del genere, della salute, del peso, delle dimensioni, dell'attività fisica e dei bisogni fisiologici, una persona richiede diverse quantità di queste sostanze. Pertanto, ci sono standard che contribuiscono alla prevenzione dell'avitaminosi e dalle loro conseguenze in relazione allo sviluppo delle malattie. La prevenzione della carenza di vitamina D è uno dei compiti più importanti della salute pubblica. Tra le preziose vitamine per la salute della donna, ovviamente, la vitamina D (calciferolo) svolge un ruolo speciale che esiste in due forme - D2 e ​​D3, che sono attivate nel fegato e nei reni.

Tipi di vitamina D - D2 e ​​D3 Tablet

D3 (CholecalciFerol) è chiamato "Sunshine" perché è formato nella pelle con l'azione della luce ultravioletta. Per questo, i bambini e gli adulti dovrebbero fermare alcune volte a settimana per circa 15-30 minuti al sole. Tuttavia, la produzione intensiva della vitamina D si svolge in tempi malsani - dalle 11:00 alle 14:00, se la pelle ha bisogno di protezione.

Inoltre, l'assunzione naturale della vitamina prende nel corso degli anni e la gente con la pelle più scura la prende più lentamente. Crema solare e condizioni ambientali sfavorevoli, come ad esempio: Ad esempio, l'inquinamento atmosferico, la percezione dei raggi rilassanti del sole può influenzare negativamente. Anche nei mesi estivi non può sempre essere scoperto con Cholecalciferolo.

D2 Compresse vitaminiche

D2 (ergocalciferolo) è fornito al corpo con il cibo noto. Tuttavia, non è noto che molti alimenti di origine animale sono arricchiti con vitamina D: pesce grasso (aringa, sardine, salmone, sgombro, tonno, halibut), agnello, uova (tuorlo d'uovo), burro, crema, panna acida, dura Formaggio, fegato di manzo, frutti di mare, Dorchleber, caviale rosso, olio di pesce. In quantità limitate, la vitamina è inclusa anche in alimenti vegetali: finferli, farina d'avena, patate, arance, prezzemolo, broccoli, noci, oli vegetali. È importante tenere a mente le regole di cottura in modo che la vitamina utile non venga distrutta. È stato anche dimostrato che il cibo non può fornire il corpo con una dose sufficiente D2, perché devi mangiare troppi alimenti ricchi e alcuni dei quali contengono anche colesterolo. Inoltre, questo elenco contiene cose che possono essere mangiate solo o non attribuibili durante la gravidanza e nei primi sei mesi di allattamento.

Vitamina D

Le fonti alimentari più importanti per la vitamina D, che sono disponibili per ogni essere umano nel mondo, sono:

  1. Latte arricchito di vitamina D
  2. Muesli arricchito con vitamina D
  3. Pesce grasso (salmone, sgombro).

Ricorda che devi prendere una grande quantità di cibo per fornire il tuo corpo con la giusta dose giornaliera. Un tuorlo d'uovo contiene, ad esempio, solo 20 IU (cioè unità internazionali), con una ricezione giornaliera di 400-600 cioè, non è possibile coprire il requisito quotidiano per la vitamina D mangiando le uova da sole. Altri cibi contengono concentrazioni inferiori della vitamina D, motivo per cui i produttori forniscono cibo con vitamina D: latte, yogurt e prodotti cereali.

 

Perché D3 è così importante?

  • Migliora l'assorbimento del calcio nell'intestino.
  • Contribuisce alla manutenzione di un normale specchio di calcio e fosforo nel sangue che rafforza le ossa. Aiuta nella formazione di denti e ossa.
  • Potente modulatore immunitario
  • Aiuta ogni età a rafforzare il sistema immunitario
  • Aumenta la sintesi della serotonina
  • Promuove la vitalità e il buon umore.

 

Perché ho bisogno di vitamina D3?

Molte persone sanno che la vitamina D3 è necessaria per bambini e adulti per una crescita ossea sana. Una mancanza di questa vitamina può portare ad un ammorbidente delle ossa e un aumento del rischio di rotture ossee nei bambini a ricchi e adulti. La ricerca scientifica attuale contribuisce alla carenza di vitamina D con l'immunism, aumento della suscettibilità alle infezioni, allo sviluppo di determinati tumori, diabete e malattie cardiovascolari. La vitamina D svolge anche un ruolo molto importante nella regolazione dei processi riproduttivi nelle donne e negli uomini.

Ci sono due forme di vitamina D. Nell'uomo, fino al 90% della vitamina D3 o del cholecalciferolo sono formati nella pelle dalla luce ultravioletta. La vitamina D2 o Ergocalciferolo e parzialmente cholecalciferolo sono registrate con alimenti animali e verdure e consegnano circa il 10-20% della vitamina D totali, sono inizialmente convertiti nel fegato e poi nei reni nella vitamina D attivi, la parte più grande del lavoro fa. Vale anche la pena ricordare che la vitamina D, in quanto è idrosolubile, arricchisce il fegato e nel tessuto grasso. In eccedenza, può arrivare a sintomi dell'ipervitaminosi d: convulsioni nei bambini, depositi di calcio in organi e tessuti nonché la formazione di pietre renali. L'assunzione giornaliera di questa vitamina è 400-800 cioè, a seconda dell'età.

Vitamina D3 o ormone?

 

Nella letteratura si legge spesso che la vitamina D viene contato per gli ormoni, è anche possibile trovare il termine appropriato: "ormone D". E questa è solo una frase! In effetti, le molecole di tutte le varianti di vitamina D nella loro struttura chimica ricordano le molecole degli ormoni steroidi. Inoltre, questa vitamina come ormoni è coinvolta nei processi fisiologici nel corpo. In particolare, i tessuti del corpo umano hanno recettori specifici per la forma attiva di vitamina D - esattamente come i recettori per gli ormoni.

Inoltre, il coinvolgimento attivo della vitamina D conduce ai processi del metabolismo dell'Hormon (in particolare la partecipazione diretta e indiretta ai processi di metabolismo del colesterolo, sintesi di insulina, testosterone, estrogeni e progesterone) conclusioni alla natura di questa vitamine e alla sua vicinanza anche per sostanze natura ormonale.